I distillati News

Nasce Amarea, il liquore che imprigiona le onde del mare

1650303709096

Amarea è il primo liquore marino che vuole imprigionare le onde come il rumore del mare in una conciglia.

Presentato in anteprima a Firenze nell’ambito del salone Taste 2022, presso la suggestiva cornice dell’Harry’s Bar Bar The Garden del Sina Villa Medici, Amarea é l’ultimo prodotto del liquorificio livornese “Il Re dei Re”.

Amarea, l’omaggio ai mari

La creazione di Fabio Elettrico, fondatore del liquorificio “Il Re dei Re”, nasce da una lunga ricerca sulle maree causati dalle forze gravitazionali esercitata dalla luna sulla massa acquea e la forza centrifuga che nasce dal movimento reciproco della Terra e della Luna nello spazio. Le oscillazioni perpetue del livello del mare generano delle forme sinuose sulla sabbia ed è a partire da questo che è stato creato tutta l’identità di AMAREA.

Non poteva esserci modo migliore per festeggiare i suoi primi dieci anni di attività che lanciare un prodotto che unisse come un fil rouge (anzi, un fil bleu), i due mari rappresentativi della vita di Fabio.

Realizzato insieme al figlio Piercristian, Amarea racchiude infatti le due anime del titolare: la sua terra d’origine, la Calabria e quella d’adozione, Livorno.

Caratteristiche di Amarea

Niente coloranti né aromatizzanti chimici. Tutti gli ingredienti di Amarea sono naturali, compresi quelli che gli conferiscono i toni celesti, frutto dell’utilizzo sapiente di fiori ed alga spirulina. Una sfida che ricalca il successo della realizzazione del famoso bitter rosso (Amaranto) dell’azienda che non avesse coloranti artificiali, e che non a caso continua a fare incetta di medaglie e premi internazionali.

Il liquore è stato realizzato a base d’acqua di mare, neroli, cedro, bergamotto, limone, arancia, mandarino e legno di cedro.

Amarea in miscelazione

Come degustarlo? Da servire rigorosamente freddo e liscio, magari post cena. E ottimo anche in miscelazione. Amarea può essere utilizzato come bitter in un Negroni bianco oppure come base per un classico spritz.

Il Packaging

L’etichetta della bottiglia dodecagonale premium, è firmata da Alfredo Del Bene, artista campano, che così racconta il suo lavoro: “Amarea è nata dallo studio delle maree, e dall’azione combinata delle due forze che la generano: l’attrazione gravitazionale esercitata dalla Luna sulla massa acquea e la forza centrifuga che nasce dal movimento reciproco della Terra e della Luna nello spazio. L’alzarsi e ritirarsi del mare genera forme sinuose sulla sabbia, e a partire da queste abbiamo creato l’identità di Amarea”.

Ph. Credit: Mike Tamasco