Cocktail pairing Whisky

L’incontro sorprendente tra Laphroaig e lo chef Ciccio Sultano

Laphroaig Roma W 2021 24

Da una parte l’iconico whisky scozzese Laphroaig, dall’altra parte la cucina stellata dello chef Ciccio Sultano, un incontro sorprendente che nasce per esaltare le caratteristiche straordinarie di questo whisky

Lo scorso 7 luglio nel Giardino Clandestino – il cortile del W Rome Hotel il torbato tra i più torbati di whisky è stato protagonista di una sera speciale condotta dal Brand Ambassador Marco Gheza, e miscelato dal grande bartender italiano Emanuele Broccateli (bars manager del W Hotels).

Pochi altri chef avrebbero rappresentato meglio gli elementi fondanti della tradizione dei Laphroaig. Orgogliosamente siciliano Ciccio Sultano porta nella sua cucina quegli elementi di mare e fuoco che rappresentano i punti cardinali della storia del whisky torbato. 

Ad accompagnare la degustazione del Laphroaig 10 y.o., grandi classici della cucina siciliana, come pane e panelle o gli arancini, ma anche in abbinamento alcune delle celebri creazioni dello chef bistellato, come il Pacchero fuori norma.

Laphroaig. Sale, torbato e fuoco

Intrigante e affascinante, ogni sorso del Laphroaig racchiude in sé la storia secolare della sua produzione. La salinità marina, che bagna le sponde della piccola isola di Islay, la torba, che cresce in ogni angolo di questo territorio perennemente agitato e impetuoso, e il fuoco, che nei camini della distilleria brucia questo combustibile naturale restituendo l’aroma inconfondibile di Laphroaig. Questi sono le espressioni che compongo l’Héritage del più noto scotch torbato. 

La degustazione

Nel corso della serata, Emanuele Broccatelli ha proposto tre cocktail a base di Laphroaig, mantenendo intatta l’eleganza del distillato.

Il primo pensato è un “SUMMER TODDY”, un drink con Laphroaig 10, Chili syrup, Lemon e Cucumber mint soda. Il risultato è un drink speziato e rinfrescante allo stesso tempo che trova la sua massima espressione con il pacchero fuori norma.

Chi è in cerca di un cocktail semplice tanto da preparare quanto da sorseggiare per l’estate, il “SIMPLICITY” è raccomandato. Realizzato a base di Laphroaig 10 e Salty honey sparkling water, è ideale per chi non vuole rinunciare alla freschezza del proprio drink. Provatelo con le polpette al sugo

Infine, una certezza per i vostri aperitivi estivi, il “FOGGY DAY“. Al suo interno si trova Laphroaig 10, Smoked pineapple syrup e Bitter chocolate. Felice accostamento evidenziato particolarmente con il Paris-Brest.

Laphroaig Roma W 2021 77

STORIA – LAPHROAIG

Nata nel 1815 nella parte meridionale dell’isola di Islay, affacciata sul braccio di mare tra scozia e il Nord Irlanda, Laphroaig è stata fondata da Donald e Alexander Johnston. Il nome della distilleria, tradotto dal gaelico, significa “la bella buca sull’ampia baia”.

Grazie alla sue caratteristiche uniche è diventato il numero uno dei whisky torbati. Ad oggi la sua produzione è ancora basata su metodologie tradizionali e sul rispetto del territorio e delle acque.

Scheda tecnica

  • Colore: dorato scintillante
  • Profumo: morbido, salino, torbato, affumicato
  • Palato: dolce e profondo, note di sale e torba, fumo e alghe marine con sfumature speziate e di vaniglia 
  • Finale: lungo e prolungato retrogusto fresco e duraturo, asciutto con note catramose e saline
  • Volume: 40%
  • Formato: 70 cl

Per maggiori informazioni:
www.stock-spa.it
www.laphroaig.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.